FAQ Lussazione Spalla

Domande Frequenti

Faq: le domande più frequenti dei pazienti in caso di lussazione della spalla

Il tutore di spalla dopo una lussazione è utile?

Dopo una lussazione traumatica, il tutore di spalla ha lo scopo di tenere a riposo l’articolazione e far sentire meno dolore. Il tutore ha quindi finalità antalgiche ma non è curativo, per cui va tenuto per circa una settimana e poi può essere rimosso.

Quali sono i sintomi della lussazione di spalla?

La lussazione è solitamente causata da un evento traumatico a seguito del quale si avverte un forte dolore, non si riesce più a muovere il braccio e bisogna recarsi al Pronto Soccorso per ridurre la lussazione. Possono avvertirsi anche dei formicolii lungo il braccio e si può riscontrare una “depressione” sul versante laterale della spalla e una tumefazione nella regione anteriore.

Che manovra bisogna fare per ridurre la lussazione?

La manovra di riduzione deve essere eseguita in ambiente sanitario da personale qualificato, dopo aver eseguito una radiografia della spalla per escludere eventuali fratture. Per ridurre la spalla il paziente viene posizionato supino e l’arto superiore interessato viene trazionato ed extraruotato per permettere all’omero di rientrare nella sua sede abituale. Dopo aver eseguito la manovra, il dolore alla spalla si riduce drasticamente.

Perché le lussazioni diventano recidivanti?

Dopo un primo episodio di lussazione, la capsula ed i legamenti che circondando l’articolazione vengono lesionati creando una zona di minore resistenza. In seguito a movimenti sempre meno importanti la testa dell’omero va a spingere su quella zona più debole per cui si verificano nuove lussazioni con sempre maggiore facilità.

Quali sono i tempi di recupero dopo l’intervento in artroscopia?

Dopo l’intervento, la spalla va immobilizzata con un tutore per 3-4 settimane per dare il tempo ai tessuti di cicatrizzare. Subito dopo va iniziata la fisioterapia e dopo qualche giorno si è autonomi nelle attività della vita quotidiana come vestirsi e lavarsi. Dopo una settimana si può riprendere a guidare la macchina, mentre per l’attività sportiva agonistica bisogna aspettare 3-4 mesi.

Cosa fare dopo il primo episodio di lussazione di spalla?

La cosa importante è capire se le strutture capsulo-legamentose della spalla sono state lesionate per cui bisogna rivolgersi a un ortopedico ed eseguire una Risonanza Magnetica eventualmente con mezzo di contrasto intrarticolare (artro-RM).

il mio TEAM

EQUIPE CHIRURGICA

Dott. Eduardo Casciano

Dott. Eduardo Casciano

chirurgia della spalla e ginocchio

Seconda Università degli Studi di Napoli Indirizzo chirurgia della spalla e ginocchio.

dr Rosati chirurgo ortopedico

Dott. Carlo Rosati

Dirigente Medico Anestesista

Medico dello Sport presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata – Roma

dr Massoni chirurgo ortopedico

Dott. Carlo Massoni

Dirigente Medico Ortopedico

Dirigente Medico Ortopedico presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata – Roma

Dott. Marco Maiotti
Contatti

(+39) 346 960 61 20

(+39) 342 781 76 73

(+39) 335 624 06 44

info@marcomaiotti.it

Orari di lavoro

Lunedì dalle 10:00 alle 18:00
Martedì dalle 10:00 alle 18:00
Mercoledì dalle 10:00 alle 18:00
Giovedì dalle 10:00 alle 18:00
Venerdì dalle 10:00 alle 18:00
Sabato Chiusi
Domenica Chiusi