Lussazione della Spalla: ASA o Latarjet

Qual è la tecnica più opportuna
latarjet
Tecnica Latarjet

La Latarjet non è più un intervento indispensabile nella maggior parte dei casi per trattare l’instabilità di spalla.
L’intervento di Latarjet non è un intervento anatomico ed implica l’utilizzo di mezzi metallici, placca e viti nell’articolazione, che in un ragazzo giovane sarebbe opportuno evitare.
Mentre con un ASA si interviene in modo anatomico.
Un intervento di Latarjet è un intervento di non ritorno, e una volta eseguita laddove ci fossero recidive non è più possibile eseguire altri trattamenti. Inoltre la Latarjet ha alte percentuali di complicazioni sia perioperatorie che a distanza di tempo dall’intervento: descritte ampiamente nella letteratura internazionale, legate anche all’impianto dei mezzi metallici.
Per stabilire se un paziente è il candidato giusto per eseguire la Latarjet, oppure è più indicato per un’ASA, è indispensabile una accurata diagnosi sia con indagini cliniche che strumentali, che identificassero questi fattori:

• la iperlassità,
• la qualità del tessuto legamentoso,
soprattutto una quantificazione corretta del danno osseo glenoideo tramite una TAC con misurazione Pico. Questo esame diagnostico è fondamentale per verificare se il danno osseo non sia grave e quindi se intervenire con una Latarjet non sia la scelta sbagliata e che, per quel paziente specifico, sia più indicato un intervento di ASA, che è un intervento artroscopico di rinforzo alla Bankart mini invasivo, senza l’utilizzo di placche e viti metalliche, con complicazioni quasi assenti e con la possibilità, nell’eventualità di recidiva (che avviene nella stessa percentuale della Latarjet per il 4% dei casi), di intervenire con altre pratiche chirurgiche.
Pertanto la scelta da parte del chirurgo sul tipo di intervento da eseguire ad un paziente che si presenta con la Lussazione di Spalla, deve essere personalizzata in base alle caratteristiche specifiche del paziente, tramite la corretta e attenta diagnosi clinica e strumentale pre-operatoria, al fine di individuare se sia necessario ricorrere ad un intervento di Latarjet o sia il caso di preferire l’ASA. Pertanto il paziente che soffre di instabilità di spalla e ha avuto una o più Lussazione alla Spalla deve eseguire questi esami: Risonanza con contrasto intra-articolare e TAC Pico per calcolare il danno osseo associato, solo così si potrà individuare se dover eseguire una Latarjet o un’ASA.

il mio TEAM

EQUIPE CHIRURGICA

L’équipe medica è altamente preparata e costantemente aggiornata per garantire sempre le migliori condizioni di assistenza e cura.

Dott. Eduardo Casciano

Dott. Eduardo Casciano

chirurgia della spalla e ginocchio

Seconda Università degli Studi di Napoli Indirizzo chirurgia della spalla e ginocchio.

dr Rosati chirurgo ortopedico

Dott. Carlo Rosati

Dirigente Medico Anestesista

Medico dello Sport presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata – Roma

dr Massoni chirurgo ortopedico

Dott. Carlo Massoni

Dirigente Medico Ortopedico

Dirigente Medico Ortopedico presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata – Roma

Dott. Marco Maiotti
Contatti
Via Aurelia, 559Roma Via Trionfale, 5952Roma

(+39)346.9606120 (+39)335.6240644

info@marcomaiotti.it

Orari di lavoro

Lunedì dalle 10:00 alle 18:00
Martedì dalle 10:00 alle 18:00
Mercoledì dalle 10:00 alle 18:00
Giovedì dalle 10:00 alle 18:00
Venerdì dalle 10:00 alle 18:00
Sabato Chiusi
Domenica Chiusi