IMPINGEMENT

sindrome da conflitto
IMPINGEMENT

IMPINGEMENT (sindrome da conflitto)

L’Impingement (o Sindrome da Conflitto) della caviglia è una condizione in cui si avverte dolore nei massimi gradi di flessione dorsale :conflitto anteriore o nei massimi gradi di flessione plantare : conflitto Posteriore.

L’impingement anteriore è molto più frequente.

L’articolazione della caviglia è composta pricipalmente da due ossa – la tibia e l’astragalo – che scivolano l’una sull’altra senza attrito durante la flesso estensione.
nella sindrome da impingement fibrosa: a seguito di reiterati traumi distorsivi si forma una struttura fibrotica (una cicatrice biologica) che impedisce il normale movimento articolare, e procura dolore al paziente.
nella sindrome da impingement osteocartilaginea : la neoformazione consiste in uno sperone osseo sul versante anteriore della tibia (Fig.1) che determina un conflitto meccaco sul versante articolare astragalico limitandone la flessione dorsale e provacando dolore.

Quali sono le cause di Sindrome da Impingement della caviglia?
In linea generale si può creare in tutti quei pazienti in cui si ha storia di ripetuti traumi distorsivi, traumi, ma anche microtraumi sulla caviglia (come l’impatto con la palla nel calcio) che possono determinare la formazione di uno sperone osseo sulla tibia .
Una particolare condizione che può causare impingement posteriore è la presenza di un piccolo osso accessorio (os trigonum) che talvolta può avere dimensioni eccessive e può rimanere intrappolato tra la tibia e l’astragalo nei movimenti di flessione plantare del piede.
Il quadro clinico è caratterizzato da
limitazione dell’escursione articolare associata a dolore e versamenti articolari con associata alterazione del gesto atletico soprattutto
nel calciare la palla.

Accertamenti diagnostici
Gli esami strumentali come RX evidenziano la “deformità” ossee osteofitosiche che sono alla base del conflitto anatomico.
La RMN (risonanza magnetica) permette di valutare conflitto correlato alla presenza di tessuto fibro-sinoviale “esuberante” in eccesso oltre alle lesioni legamentose e cartilaginee frequentemente associate.

La terapia è esclusivamente chirurgica ed è artroscopica.

Consiste nell’asportazione del tessuto fibro-sinoviale in eccesso oltre che alla contestuale riparazione delle lesioni cartilaginee e legamentose associate; in caso di conflitto osseo vengono rimossi eventuali osteofiti che entrano in conflitto con la volta astragalica. (Fig.2)
Il trattamento artroscopico permette un trattamento mini-invasivo, efficace e con un veloce recupero funzionale. (Fig.3)

Arthroscopic treatment of soft-tissue impingement of the ankle in athletes
Thomas M.DeBerardinoM.D.(MAJ),Arthroscopy J. August 1997, Pages 492-498

Outcome of Posterior Ankle Arthroscopy for Hindfoot Impingement
lKevinWillitsM.D., F.R.C.S.C Arthroscopy JFebruary 2008, Pages 196-202

Arthroscopic treatment of anterolateral ankle impingement
l.Stephen H.Liu M D Arthroscxopy J April 1994, Pages 215-218

il mio TEAM

EQUIPE CHIRURGICA

Dott. Eduardo Casciano

Dott. Eduardo Casciano

chirurgia della spalla e ginocchio

Seconda Università degli Studi di Napoli Indirizzo chirurgia della spalla e ginocchio.

dr Rosati chirurgo ortopedico

Dott. Carlo Rosati

Dirigente Medico Anestesista

Medico dello Sport presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata – Roma

dr Massoni chirurgo ortopedico

Dott. Carlo Massoni

Dirigente Medico Ortopedico

Dirigente Medico Ortopedico presso l’Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata – Roma

Dott. Marco Maiotti
Contatti

(+39) 346 960 61 20

(+39) 342 781 76 73

(+39) 335 624 06 44

info@marcomaiotti.it

Orari di lavoro

Lunedì dalle 10:00 alle 18:00
Martedì dalle 10:00 alle 18:00
Mercoledì dalle 10:00 alle 18:00
Giovedì dalle 10:00 alle 18:00
Venerdì dalle 10:00 alle 18:00
Sabato Chiusi
Domenica Chiusi