Prof. Marco Maiotti

La tendinite della spalla è una condizione infiammatoria che colpisce i tendini della spalla, ovvero i robusti cordoni fibrosi che collegano i muscoli alle ossa. La spalla è un’articolazione complessa che permette un’ampia gamma di movimenti, ma questa complessità la rende anche vulnerabile a traumi e infiammazioni.

Cause della tendinite della spalla:

Le cause più comuni della tendinite della spalla includono:

  • Movimenti ripetitivi: Attività che richiedono movimenti ripetitivi della spalla, come nel lavoro manuale o in alcuni sport (baseball, tennis, nuoto), possono sovraccaricare i tendini e portare a microtraumi nel tempo, causando infiammazione.
  • Traumi: Traumi diretti alla spalla, come cadute o incidenti sportivi, possono causare una lesione acuta ai tendini.
  • Fattori posturali: Una postura scorretta, con spalle curve in avanti, può aumentare la tensione sui tendini della spalla, favorendo l’infiammazione.
  • Sovraccarico articolare: Sollevare pesi eccessivi o svolgere attività oltre le proprie capacità fisiche può sovraccaricare i tendini della spalla e causare infiammazione.
  • Età: Con l’avanzare dell’età, i tendini tendono a diventare meno elastici e più suscettibili a traumi e infiammazioni.
  • Malattie sistemiche: Alcune malattie sistemiche, come l’artrite reumatoide e il diabete, possono aumentare il rischio di sviluppare tendinite della spalla.

Sintomi della tendinite della spalla:

I sintomi della tendinite della spalla possono variare a seconda della gravità dell’infiammazione e del tendine coinvolto. I sintomi più comuni includono:

  • Dolore: Il dolore è il sintomo più comune della tendinite della spalla. Può essere localizzato nella parte anteriore, laterale o posteriore della spalla, a seconda del tendine interessato. Il dolore può essere presente a riposo o durante il movimento, e può peggiorare con attività come sollevare oggetti, lanciare una palla o pettinarsi i capelli.
  • Rigidità: La spalla può sentirsi rigida e difficile da muovere, soprattutto al mattino o dopo periodi di inattività.
  • Debolezza: La forza muscolare della spalla può diminuire, rendendo difficili alcune attività come sollevare pesi o giocare a sport.
  • Crepitio: Un rumore scricchiolante o crepitante può essere avvertito durante il movimento della spalla.
  • Gonfiore: In alcuni casi, la spalla può apparire gonfia e dolente al tatto.

Diagnosi della tendinite della spalla:

La diagnosi della tendinite della spalla si basa su:

  • Storia clinica e sintomi: Il medico valuterà i sintomi del paziente e le sue attività quotidiane.
  • Esame fisico: Il medico valuterà la mobilità della spalla del paziente, cercando di identificare la limitazione dei movimenti, la presenza di dolore e di eventuali segni di infiammazione.
  • Esami diagnostici: In alcuni casi, possono essere necessari esami diagnostici come radiografie, ecografie o risonanza magnetica per confermare la diagnosi, escludere altre patologie e valutare l’entità dell’infiammazione.

Trattamento della tendinite della spalla:

Il trattamento della tendinite della spalla mira a ridurre il dolore e l’infiammazione, migliorare la mobilità e la funzionalità articolare e prevenire le recidive. Le opzioni di trattamento includono:

  • Riposo: È importante ridurre o evitare le attività che causano dolore per permettere ai tendini di guarire.
  • Ghiaccio: Applicare impacchi di ghiaccio sulla spalla per 15-20 minuti, 3-4 volte al giorno, può aiutare a ridurre il dolore e l’infiammazione.
  • Farmaci: Farmaci antidolorifici e antinfiammatori non steroidei (FANS) possono essere utilizzati per alleviare il dolore e l’infiammazione.
  • Fisioterapia: La fisioterapia è un elemento chiave del trattamento. Esercizi di stretching e di rafforzamento delicati aiutano a migliorare la flessibilità, la forza e la mobilità della spalla, favorendo la guarigione dei tendini e prevenendo le recidive. Il fisioterapista può anche insegnare tecniche di taping per sostenere la spalla e ridurre il dolore.
  • Iniezioni: In alcuni casi, possono essere somministrate iniezioni di corticosteroidi nell’articolazione della spalla per ridurre l’infiammazione e il dolore. Le iniezioni di PRP (plasma ricco di piastrine) possono anche essere utili per promuovere la guarigione dei tendini.
  • Intervento chirurgico: In casi gravi e refrattari ai trattamenti conservativi, può essere preso in considerazione un intervento chirurgico per riparare i tendini danneggiati o per rimuovere tessuto cicatriziale.

Prevenzione della tendinite della spalla:

Non esiste un metodo sicuro per prevenire la tendinite della spalla, ma alcune misure possono ridurre il rischio:

  • Riscaldamento e stretching: Riscaldare i muscoli e fare stretching prima di praticare attività fisica aiuta a prevenire traumi ai tendini.
  • Mantenere una buona postura: Evitare posture scorrette con le spalle curve in avanti per ridurre la tensione sui tendini.
  • Evitare sovraccarichi: Evitare di sollevare pesi eccessivi o di svolgere attività oltre le proprie capacità fisiche per non sovraccaricare i tendini.
  • Ascoltare il proprio corpo: Se si avverte dolore alla spalla, è importante riposarsi ed evitare attività che lo peggiorano.
  • Fortalire la muscolatura della spalla: Esercizi di rafforzamento della muscolatura della spalla aiutano a migliorare la stabilità dell’articolazione e a ridurre il rischio di traumi.
  • Tecniche di taping: Il taping può essere utilizzato per sostenere la spalla e ridurre il dolore durante le attività.

Prognosi per la tendinite della spalla:

La prognosi per la tendinite della spalla varia a seconda della gravità dell’infiammazione e del tendine coinvolto. Nella maggior parte dei casi, la tendinite della spalla può essere curata con successo con trattamenti conservativi, permettendo di tornare alle normali attività quotidiane. Tuttavia, in alcuni casi la malattia può essere cronica e causare dolore persistente e disabilità.

È importante consultare un medico se si avverte dolore alla spalla persistente o limitazione della mobilità, soprattutto se i sintomi peggiorano gradualmente nel tempo.

Altri consigli utili:

  • Sii paziente: La guarigione della tendinite della spalla può richiedere diverse settimane o mesi.
  • Gestisci il dolore: I farmaci antidolorifici e antinfiammatori, il ghiaccio e il calore possono aiutare a controllare il dolore.
  • Mantieniti attivo: Esegui esercizi di stretching e di mobilità delicati per la spalla, una volta che il dolore acuto si è attenuato, per migliorare la flessibilità e la forza.
  • Riduci lo stress: Lo stress può peggiorare il dolore alla spalla. Tecniche di rilassamento come lo yoga o la meditazione possono aiutare a ridurre lo stress.
  • Utilizza supporti ortopedici: Tutori o bendaggi possono aiutare a sostenere la spalla e ridurre il dolore durante le attività.
  • Partecipa a gruppi di supporto: I gruppi di supporto possono offrire informazioni, consigli e sostegno da altre persone che convivono con la tendinite della spalla.

Con il giusto trattamento e la gestione dei sintomi, la maggior parte delle persone con tendinite della spalla può guarire completamente e tornare alle normali attività quotidiane.

Questo articolo è stato scritto a scopo informativo e non sostituisce il parere medico professionale. In caso di dolore alla spalla o altri problemi medici, consultare un medico.

Apri la chat
Salve,
Serve aiuto?