Prof. Marco Maiotti

Il dolore alla spalla è un sintomo comune che può colpire persone di tutte le età, ma è particolarmente frequente negli sportivi e negli individui che svolgono lavori manuali ripetitivi. Può essere causato da una varietà di fattori, tra cui:

  • Traumi: Cadute, colpi diretti alla spalla o movimenti bruschi possono causare lesioni ai tendini, ai legamenti, ai muscoli o alle ossa della spalla, provocando dolore.
  • Uso eccessivo: Movimenti ripetitivi della spalla, come quelli compiuti durante alcuni sport o lavori manuali, possono stressare i tessuti e portare a infiammazione e dolore.
  • Artrite: L’artrite reumatoide, l’osteoartrosi e altre forme di artrite possono causare infiammazione e degenerazione della cartilagine articolare, provocando dolore e rigidità alla spalla.
  • Borsite: La borsite è un’infiammazione della borsa, un piccolo cuscinetto pieno di liquido che aiuta a ridurre l’attrito tra le ossa e i tendini della spalla.
  • Sindrome da impinGamento subacromiale: Si verifica quando la borsa subacromiale si infiamma e si comprime a causa di uno spazio ristretto tra l’acromion (parte superiore della scapola) e la testa dell’omero.
  • Instabilità della spalla: L’instabilità della spalla si verifica quando la spalla fuoriesce dalla sua sede (lussazione) o si muove quasi fuori sede (sublussazione), causando dolore e difficoltà di movimento.
  • Cause meno comuni: Fratture ossee, infezioni, tumori e malattie sistemiche possono anche causare dolore alla spalla.

Diagnosi:

La diagnosi del dolore alla spalla si basa su una combinazione di fattori, tra cui:

  • Storia medica e sintomi: Il medico chiederà informazioni sui sintomi, sulle attività svolte e sulla salute generale.
  • Esame fisico: Il medico valuterà la spalla per verificare la presenza di dolore, gonfiore, debolezza e limitazione del movimento.
  • Esami diagnostici: In alcuni casi, possono essere necessari esami diagnostici come radiografie, ecografie, risonanze magnetiche o artroscopia per confermare la diagnosi e valutare l’entità del problema.

Trattamento:

Il trattamento del dolore alla spalla dipende dalla causa sottostante e dalla gravità dei sintomi. Le opzioni di trattamento includono:

  • Riposo: Evitare le attività che causano dolore è fondamentale per permettere ai tessuti di guarire.
  • Ghiaccio: Applicare impacchi di ghiaccio sulla spalla per ridurre il dolore e l’infiammazione.
  • Farmaci antidolorifici: Farmaci antidolorifici da banco o su prescrizione possono essere utilizzati per alleviare il dolore.
  • Fisioterapia: Esercizi di fisioterapia possono aiutare a migliorare la forza, la flessibilità e la gamma di movimento della spalla.
  • Iniezioni di steroidi: Iniezioni di steroidi nello spazio articolare possono ridurre l’infiammazione e il dolore.
  • Intervento chirurgico: In casi gravi, può essere necessario un intervento chirurgico per riparare i tessuti danneggiati o per alleviare la pressione sulla spalla.

Consigli per prevenire:

  • Riscaldamento e stretching: Riscaldare i muscoli prima dell’attività e fare stretching regolarmente può aiutare a migliorare la flessibilità e ridurre il rischio di lesioni.
  • Mantenere una buona postura: Una buona postura aiuta a distribuire uniformemente il carico sulla spalla e a ridurre lo stress sui tendini.
  • Evitare l’uso eccessivo: Evitare di ripetere gli stessi movimenti della spalla per lunghi periodi di tempo. Se svolgi un lavoro manuale o uno sport che richiede movimenti ripetitivi della spalla, fai frequenti pause e fai stretching.
  • Rafforzare i muscoli della spalla: Esercizi di rafforzamento per i muscoli della spalla possono aiutare a migliorare la stabilità dell’articolazione e ridurre il rischio di lesioni.
  • Ascoltare il proprio corpo: Se avverti dolore alla spalla, interrompi l’attività e consulta un medico.

Prognosi:

La prognosi per il dolore alla spalla dipende dalla causa sottostante e dalla gravità dei sintomi. La maggior parte delle persone con dolore alla spalla guarisce con il tempo e il trattamento. Tuttavia, alcune persone potrebbero avere dolore cronico o limitazione del movimento.

È importante consultare un medico se si avverte dolore alla spalla che interferisce con le attività quotidiane o che non migliora con il riposo e i trattamenti domiciliari.

Oltre alle informazioni sopracitate, è importante ricordare che:

  • Esistono diverse varianti del dolore alla spalla, ognuna con le sue caratteristiche specifiche.
  • La gravità dei sintomi può variare da paziente a paziente.
  • Il tempo di recupero può variare a seconda della causa del dolore e del trattamento seguito.
  • È importante consultare un medico per una diagnosi e un piano di trattamento personalizzati.

In caso di domande o dubbi, è importante consultare un medico.

Ricorda che questo articolo non sostituisce il parere medico professionale. Per informazioni mediche contatta il Prof. Marco Maiotti.

Altri consigli utili:

  • Pratica esercizi di stretching e di rafforzamento per la spalla sotto la guida di un fisioterapista.
  • Utilizza un tutore o una benda per la spalla se necessario per fornire supporto e ridurre il dolore.
  • Applica calore o ghiaccio sulla spalla a seconda delle indicazioni del medico.
  • Gestisci lo stress, che può contribuire.
  • Mantieni un peso corporeo sano per ridurre lo stress sulla spalla.
  • Segui una dieta sana per fornire ai tuoi ossa e muscoli i nutrienti necessari per guarire.

Con il giusto trattamento e la prevenzione, puoi ridurre il dolore alla spalla e migliorare la qualità della tua vita.

Apri la chat
Salve,
Serve aiuto?